RTO CON OSPITE LA CAN A FABRIZIO PASQUA

20171123-RTO_Fabrizio_Pasqua

Lunedì 20 novembre u.s., la Sezione di Aprilia ha avuto il piacere di ospitare per una Riunione Tecnica Obbligatoria, l’Arbitro CAN-A Fabrizio Pasqua della Sezione di Tivoli. Ad impreziosire la serata anche la presenza del Componente del CRA-Lazio Domenico Trombetta, del Componente del Settore Tecnico ( Progetto Mentor & Talent ) Odoardo Marcellini e del Vice-Presidente della Sezione di Tivoli, nonché Osservatore Arbitrale alla C.A.I., Simone Innocenzi. Apertura della serata, come di consuetudine, affidata al nostro Presidente Pietro Cazzorla, il quale dopo aver presentato gli ospiti, ha subito lasciato la parola ad Odoardo Marcellini che ha illustrato ai presenti le varie criticità emerse dall’inizio di questa stagione nei vari Campionati Regionali e Provinciali. Dopo l’interessante intervento del responsabile del progetto Mentor&Talent, la parola è passata al Componente del Coordinamento OTP/OTS del CRA Lazio Domenico Trombetta che ha voluto sottolineare l’importanza della preparazione alla gara. E stata poi la volta di Simone Innocenzi, che ha voluto salutare i presenti, stimolandoli sempre di più a dare il massimo. E’ stata la volta di Fabrizio Pasqua il quale con il suo intervento ha voluto trasmettere, soprattutto ai ragazzi dell’Organo Tecnico Sezionale, l’importanza dell’essere “Arbitro”. Illustrando tutti i vari aspetti della vita di un Arbitro, Fabrizio si è soffermato su alcuni fondamentali: “Per poter dire di essere dei grandi Arbitri, e per poter prefiggersi degli obiettivi, c’è bisogno della conoscenza del regolamento, di un ottima preparazione atletica, tenacia, sacrificio e perseveranza”. Portando poi il suo intervento ad un livello anche interattivo, Fabrizio ha voluto mostrare con l’aiuto di video, alcuni momenti delle gare da lui dirette, facendo notare l’importanza dell’incisività di un provvedimento disciplinare, dalla modalità di esecuzione, al timing esatto dell’effettuazione e all’importanza di tenere costantemente alta la concentrazione. Al termine della riunione dopo aver augurato a tutti i presenti numerosi successi, è stato invitato dal Presidente ad apporre la propria firma sul “Muro degli Ospiti” al quale si aggiungono col tempo, sempre di più firme prestigiose.

Powered by WordPress | Designed by: NewWpThemes | Thanks to Free WordPress Themes
loading